GSE: IN ELABORAZIONE IL BENEFICIO PER RE-TEE E RET-TEE

A fine anno l’ARERA ha emanato una Delibera rivolta a chi utilizza il gas per la produzione di energia elettrica per permettere loro di accedere alla restituzione dell’elemento RETEE (QRETEE). Prossimamente il GSE pubblicherà un apposito manuale con le modalità di presentazione delle domande. SINERGIA CONSULTING TI TERRÀ AGGIORNATO!

I DESTINATARI

Impianti termoelettrici “puri”: impianti la cui produzione elettrica è immessa nella rete nazionale.
Impianti termoelettrici cogenerativi: impianti che producono simultaneamente energia elettrica/meccanica e calore utile.
Impianti termoelettrici asserviti ad altri siti: impianti la cui produzione elettrica non è interamente esportata verso la rete nazionale.
LA TEMPISTICA

L’invio della richiesta di qualifica in occasione della prima attuazione, dovrà essere presentata entro il 1° aprile 2021. I tempi sono molto stretti: se hai richieste di approfondimento non esitare a contattarci!

IL VANTAGGIO

L’attuale algoritmo di calcolo prevede la valorizzazione della componente RETEE per la sola quantità di gas naturale (QRETEE) afferente alla produzione termoelettrica e imputabile alla produzione di energia elettrica immessa in rete. Visto l’alto valore della componente eventualmente restituita, reputiamo questa un’opportunità da non perdere!

A carico dei soggetti che procedono con l’istanza è richiesto un contributo una tantum di istruttoria (calcolato sulla base della capacità di generazione dell’impianto termoelettrico) e un contributo annuale calcolato come funzione del calcolo del beneficio riconosciuto al produttore in misura pari allo 0,2% del beneficio stesso.

STAI ATTENTO ALLE NOSTRE PROSSIME NEWS! SEGUIRANNO GLI AGGIORNAMENTI.