Diagnosi Energetica: i nuovi soggetti obbligati

Ai sensi dell’art. 8 del decreto legislativo 102/2014 tutte le Grandi Aziende (250 dipendenti oppure 50 mln di € di fatturato annuo) e le aziende energivore devono obbligatoriamente inviare all’Enea la propria Diagnosi Energetica redatta esclusivamente da Esco o da EGE certificati.

Se la sua realtà non fosse rientrata prima in queste categorie per mancanza dei requisiti minimi ma lo fosse dal 2015 (acquisizioni o fusioni societarie, aumento fatturato, aumento dipendenti, aumento consumi energetici), allora dovrà espletare quest’obbligo entro il prossimo dicembre, per evitare le sanzioni previste.

Sinergia ha le competenze per capire se un’azienda può essere considerata soggetto obbligato e redarre di conseguenza, essendo Esco certificata 11352, la Diagnosi Energetica.