Certificati Bianchi: nuove tipologie progettuali ammissibili

Il Mise di concerto con il Ministero dell’Ambiente, con il Dm 1 luglio 2020 ha aggiornato la lista dei progetti eleggibili per il sistema dei Certificati Bianchi al fine di rilanciare il meccanismo che faticava a riprendersi da una lunga fase di crisi del sistema.

Alle 73 tipologie già previste nell’ultimo aggiornamento del 10 maggio 2018, sono quindi stati aggiunti nuovi interventi di efficienza energetica che trovano applicazione in vari settori, in particolare:

in ambito industriale il nuovo decreto introduce 11 nuove tipologie: efficientamento processo di vulcanizzazione pneumatici tramite azoto, installazione di filatoi tessili, dispositivi per produzione di bottiglie Pet, dispositivi per la fase di allestimento foglio: bobinatrici, efficientamento energetico centrale frigorifera, efficientamento linea di produzione della fibra ottica, macchine di imballaggio, ottimizzazione energetica processo compressione del gas naturale, pressofusione dell’alluminio, efficientamento impianto di polimerizzazione, bruciatori autorecuperativi in caso di non fattibilità della situazione ex ante dell’installazione di bruciatori rigenerativi;
nel settore trasporti è stato aggiunto un solo nuovo intervento che riguarda l’acquisto flotte di mezzi di trasporto non a trazione elettrica e alimentati da uno o più combustibili anche diversi da gas naturale, GNL, GPL o idrogeno.
Il nuovo decreto arriverà dopo l’estate molto probabilmente prima della scadenza di fine novembre 2020 prevista dal DL Rilancio.

Dopo anni di incertezza ora sembra che il sistema si riprenderà il suo ruolo incentivante aiutando le aziende nella loro riconversione alla sostenibilità energetica.

Gli ingegneri di Sinergia Consulting hanno le competenze necessarie per accompagnarvi con sicurezza nel mondo dei Certificati Bianchi valutando i vostri progetti e seguendovi durante tutto l’iter burocratico. Siamo sempre disponibili a confrontarci in merito e ricordatevi di contattarci sempre prima di valutare possibili interventi aziendali: potremo darvi infatti la possibilità di conoscere per tempo se questi possano usufruire di incentivi oppure capire che modifiche al progetto siano necessarie per ottenerli.