Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica

La diffusione e l’implementazione delle tecnologie di risparmio energetico procede ancora a rilento sebbene l’applicazione dell’efficienza energetica abbia un potenziale particolarmente elevato per cogliere gli obiettivi di sostenibilità ambientale e risparmio economico. Si è cercato di porre rimedio a questa situazione di impasse con l’istituzione, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, del Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica il cui scopo è di sostenere, attraverso incentivi, la realizzazione di interventi finalizzati a garantire il raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica, in linea con quanto previsto dal Protocollo di Kioto. Si tratta di uno strumento fondamentale per rimuovere le barriere finanziarie che limitano la realizzazione di interventi di efficienza energetica da parte delle imprese e consente la riduzione dei consumi di energia nei processi industriali e la riqualificazione energetica degli edifici.

I destinatari delle agevolazioni sono:

– Imprese;

– ESCo.

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di finanziamento e/o garanzia. Le richieste di accesso alle agevolazioni sotto forma di garanzia e/o garanzia e finanziamento devono essere esclusivamente presentate attraverso banche o intermediari finanziari a vantaggio dei soggetti beneficiari.

Il finanziamento agevolato per gli investimenti è a un tasso fisso pari allo 0,25% e ha una durata massima di dieci anni, che può essere ampliata massimo per altri tre anni. L’impresa beneficiaria deve apportare in ogni caso un contributo finanziario non inferiore al 15% del costo del progetto.

L’erogazione del finanziamento agevolato avviene sulla base di un contratto di finanziamento, stipulato tra Invitalia – società esterna ritenuta in possesso dei requisiti tecnici, organizzativi e di terzietà per la gestione del Fondo – e il beneficiario.

In conclusione, il Fondo è uno strumento di mercato teso ad un’azione di garanzia nei confronti degli investitori oltre che un mezzo in grado di mobilitare potenzialmente ulteriori risorse private, convogliandole nel settore dell’efficienza energetica, con benefici per l’occupazione e opportunità per l’indotto nel suo complesso.

Sinergia è in grado di guidare il proprio cliente in tutto il percorso: analisi e redazione della diagnosi energetica con la proposta degli interventi necessari per eliminare le inefficienze rilevate, studi di fattibilità, richieste delle eventuali agevolazioni e possibile individuazione di partner finanziari.