ANALISI ULTRASUONI AIRBONE PER PERDITE ARIA COMPRESSA: RIDUCE I CONSUMI E I COSTI ENERGETICI

La tecnica utilizzata dai nostri ingegneri attraverso l’analizzatore ad ultrasuoni di tipo “airborne” permette di valutare con estrema precisione le PERDITE DI ARIA COMPRESSA, oltre che i trafilamenti di scaricatori di condensa o valvole su linee di vapore, le anomalie su interruttori elettrici segregati e l’effetto “Corona” su installazioni elettriche.

L’analisi viene effettuata con uno strumento dotato di microfono direzionale ultrasensibile che filtra i rumori ambientali e trasforma in segnale udibile le emissioni ultrasonore tipiche delle varie anomalie sopra indicate. L’estrema direzionalità del segnale permette l’individuazione del problema in modo capillare e preciso, anche in presenza di impianti complessi.

La nostra analisi segnala quindi tutte le perdite riscontrate, il consumo e il costo che ne deriva e suggerisce le azioni di miglioramento adeguate.

I vantaggi che si ottengono con questa tecnica di manutenzione predittiva sono:

risparmi mediamente dal 3% al 15% dei consumi energetici dell’impianto analizzato;
sostenibilità ambientale: individuare gli sprechi inutili è il punto fondante di ogni percorso sostenibile;
costi bassi e alti risparmi portano tempi di rientro brevissimi: spesso di qualche mese (in media comunque sotto i 2 anni);
anticipare le attività di manutenzione straordinaria dovuta a guasti improvvisi;
sopralluogo veloce e non invasivo.
Agire prima permette di neutralizzare per tempo il problema!

Sinergia Consulting con i suoi EGE e tecnici certificati elabora report dettagliati delle problematiche riscontrate e del loro grado di spreco suggerendo le azioni opportune: non esitare a chiamarci per informazioni, richiesta di offerte e dettagli.