Crisi Coronavirus: adesso, che ne sarà della transizione energetica, efficienza, rinnovabili e riduzione delle emissioni climalteranti?

In molti si chiedono quali saranno e quanto dureranno le profonde conseguenze che questa pandemia sta portando con sé.

Come in ogni evento di portata epocale come quello che stiamo vivendo, è necessario coraggio per rimettersi in discussione. Ed è proprio questo uno degli aspetti che porta con sé ogni crisi: l’opportunità di valutare e saper discernere qual sia la migliore strada da intraprendere, consapevoli che indietro non si può tornare. Crisi che, come ha scritto Fatih Birol (direttore esecutivo dell’Agenzia Internazionale dell’Energia) “per quanto possa essere severa ha effetti temporanei, mentre la minaccia del cambiamento climatico rimarrà”. Certo, è importante compiere i necessari sforzi per arginare gli effetti negativi di questa pandemia, ma senza compromettere ciò che è stato già fatto e si dovrà fare per fronteggiare un’inevitabile sfida.

Non è il tempo delle distrazioni: è fondamentale ora più che mai consolidare il sostegno all’efficienza energetica e proseguire nel sostegno alle nuove tecnologie. Come dice, ancora: “piuttosto che aggravare la tragedia ostacolando la transizione alle energie pulite, dobbiamo cogliere l’opportunità per accelerarle”.

Ecco che allora non solo per i governi mondiali, ma anche per i leader industriali così come per ognuno di noi, è necessario trarre dalla tragedia un’opportunità.

Le economie nazionali dovranno diventare più resilienti a shock come quello che stiamo vivendo, perché se c’è una cosa che questa crisi ci sta facendo comprendere è quanto sia indispensabile per un Paese essere indipendente dal punto di vista industriale ed energetico.

L’Italia è una delle maggiori potenze manifatturiere d’Europa, nonostante l’elevato costo dell’energia dovuto anche alla limitatezza di risorse naturali di idrocarburi. La transizione a nuove forme di energia insieme al nostro know-how e alla nostra imprenditorialità possono davvero essere una ricetta rivoluzionaria. Per questo è necessario lavorare insieme per una visione a lungo termine per ridurre le emissioni climalteranti, ora più di prima.

Sinergia Consulting, è il partner giusto per affrontare con successo e in maniera pianificata le tematiche di efficienza energetica industriale a tutti i livelli.