Prosegue l’assegnazione di potenza per la partecipazione all’MSD da parte delle UVAC

Informiamo che il 15 giugno si è conclusa con esito positivo la “Procedura per l’approvvigionamento a termine di risorse di dispacciamento per UVAC” per il prossimo trimestre (18/06/2018 – 30/09/2018).

Alcuni Clienti di Sinergia Consulting hanno potuto partecipare divenendo con successo assegnatari di risorse per il dispacciamento.

Il prezzo medio di assegnazione è stato pari a 29.974 €/MW/anno, non discostandosi sostanzialmente dal valore riconosciuto nelle precedenti procedure di assegnazione.

I dati confermano il trend del mercato e l’interesse degli operatori a fronte della marginalità ad oggi garantita. Sinergia Consulting è parte attiva nelle procedure di partecipazione all’MSD permettendo ai propri Clienti di divenire assegnatari di potenza richiesta da TERNA. Per informazioni e chiarimenti non esitare a contattarci!

Ricordiamo brevemente che con la delibera 300/2017/R/eel ha preso avvio la prima apertura del Mercato dei Servizi di Dispacciamento (MSD) – mercato in cui TERNA si approvvigiona delle risorse necessarie per svolgere la propria attività di trasportatore dell’energia elettrica nazionale ad unità di consumo ed unità di produzione nella disponibilità di Clienti finali.

Con l’apertura dell’MSD, i Clienti finali che dispongono di potenza da immettere (Unità di produzione) o potenza che sono disponibili a ridurre in prelievo (Unità di consumo) possono offrire quota parte della stessa al sistema elettrico che, in caso di necessità, può richiedere venga immessa oppure non assorbita dalla rete. A fronte di questa disponibilità, il Cliente finale viene remunerato con un corrispettivo fisso (ad oggi a circa pari 30.000 €/MW/anno) e un corrispettivo variabile (ad oggi pari a circa 300/400 €/MWh). Il corrispettivo fisso viene riconosciuto per la sola disponibilità a partecipare all’MSD ovvero disponibilità ad offrire (in riduzione o immissione), in caso di chiamata, quota parte della propria potenza.

Il corrispettivo variabile viene invece riconosciuto solo in caso di “chiamata” a ridurre/immettere, per il tempo in cui si ha la riduzione/immissione di potenza.

La partecipazione all’MSD, per le unità di solo consumo, può avvenire in forma aggregata oppure singolarmente, in entrambi i casi tramite la creazione di una UVAC (Unità Virtuale Abilitate di Consumo) creata “virtualmente” da un BSP – Balance Service Provider.

Essenziale è che la potenza che il Cliente finale è disponibile a mettere a disposizione sia la potenza impegnata, tra le ore 14.00 e le 20.00, da lunedì a venerdì, per almeno il 70% dei giorni in cui si partecipa all’MSD.

Stante la mancata assegnazione, nell’ultima procedura, della potenza complessivamente richiesta da TERNA (500 MW) per il periodo 18/06/2018 – 30/09/2018, proseguono le procedure di approvvigionamento per i periodi luglio, agosto e settembre per la potenza residua richiesta (321 MW).

Sinergia, da sempre a fianco dei propri Clienti nella gestione attiva del proprio approvvigionamento energetico, è in grado di offrire il miglior supporto per permettere al Cliente la partecipazione all’MSD, alle migliori condizioni, tenuto conto delle specifiche esigenze produttive di ogni singola realtà.

Non aspettare, contattaci il prima possibile!